19 ago 2015

Books from the world: Because You'll Never Meet Me, Skin Hunger e The Next Together

In questo scioccante esordio letterario, due ragazzi ai capi opposti del mondo iniziano un'improbabile amicizia che cambierà per sempre le loro vite.

Ollie e Moritz sono migliori amici, ma non possono mai incontrarsi. Ollie è allergico all'elettricità. Il contatto con essa provoca reazioni debilitanti.  Il cuore di Moritz è debole, e continua a battere solo grazie all'aiuto di un pacemaker elettronico. Se mai si incontrassero, Ollie avrebbe una delle sue crisi. Ma Moritz morirebbe senza il suo pacemaker. Entrambi eremiti, i due ragazzi sviluppano un intenso legame fatto di lettere, che diventano l'unica ancora di salvezza nei  periodi più bui, quando Ollie perde il suo unico amico, Liz, nella routine della scuola superiore, e Moritz, che deve vedersela con un bullo determinato a distruggerlo.
La storia di un'amicizia impossibile e di speranza in strane circostanze, questo debutto è potente, oscuro e pieno di humour in egual misura. Le voci straordinarie dei due protagonisti guidano i lettori nei cuori e nelle menti di questi due ragazzi speciali che, come molti adolescenti, stanno solo aspettando il loro momento.

Sadima vive in un mondo dove la magia è stata bandita, lasciando le preghiere dei poveri del villaggio agli impostori e ai ciarlatani. Un "mago" ha rubato alla sua famiglia degli oggetti di valore, e ha lasciato morire la madre di Sadima il giorno della sua nascita. 
Ma traccie della magia si celano ancora nelle vecchie poesie in rima e nei racconti tramandati oralmente. 
Sadima tiene segreta la sua abilità di comunicare con gli animali per paura di essere rifiutata e di risultare ridicola. 
Quando voci sul suo dono raggiungono Somiss, un nobile ossessionato dall'idea di riportare in voga la magia, invia Franklin, il suo servo fidato, a cercarla. 
La gioia di Sadima nel condividere il suo segreto, si trasforma ben presto in amore per l'uomo con il quale lo condivide. 
Ma il legame irrevocabile di Franklin con il brillante e pericoloso Somiss la fa finire in trappola, ed è costretta a prendere una decisione che le spezzerà il cuore. 

Cent'anni dopo, la magia è stata reintegrata, ma è disponibile solo per la popolazione più ricca e strettamente controllata dai maghi all'interno di un'isolata accademia di magia. 
Hahp, il secondogenito di un ricco mercante, è obbligato a frequentare l'accademia, e viene affiancato da Gerrard, un ragazzo maleducato inspiegabilmente ammesso assieme a nove figli privilegiati per via della loro ricchezza. 
Solo uno dei dieci studenti si diplomerà, e la prima prova dell'accademia è la sopravvivenza.

Il mondo di Sadima e Hahp sono separati da generazioni, ma le loro vite sono connesse in maniera unica e sorprendente, in questo primo romanzo della trilogia di Kathleen Duey: una storia cupa, complessa e coinvolgente.

Quante volte puoi perdere la persona che ami?
Katherine e Matthew sono destinati a rinascere ancora e ancora, secolo dopo secolo. Ogni volta, la loro presenza cambia la storia per il meglio, e ogni volta si innamorano, per poi essere tragicamente separati, senza speranza di potersi amare.

Andando dalla Guerra di Crimea, all'Assedio di Carlisle fino al prossimo futuro (2019 e 2039), si trovano a dover sacrificare le loro stesse vite per salvare il mondo. Ma perchè continuano a tornare indietro? Cos'altro devono raggiungere prima che possano aver l'opportunità di vivere e amare in pace?

Forse la prossima sarà la volta buona...

Un romanzo di debutto  energico ed epico per teenager, che parla di viaggi nel tempo, destino e intempestività del primo amore. The Next Together è narrato attraverso una miscela di prosa regolare, diario, lettere, documenti storici "originali", notizie e articoli internet.


E' uno dei tanti libri uniti dal binomio amore-viaggi nel tempo ("La straniera", "La moglie dell'Uomo che viaggiava nel Tempo" per citare i più celebri). 

Cosa c'è di nuovo? Il libro prevede, tra i vari salti nel tempo, anche due tappe nel futuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Dai, sgranchitevi le dita e scrivete qualcosa di insensato... basta che sia un commento.