27 lug 2015

Recensione Shadowhunters - Le Origini - l'Angelo,



TRAMA DI COPERTINA Tessa Gray, orfana sedicenne, lascia New York dopo la morte della zia con cui viveva e raggiunge il fratello ventenne Nate, a Londra. Unico ricordo della vita precedente, una catenina con un piccolo angelo dotato di meccanismo a molla, appartenuto alla madre. Quando il fratello maggiore scompare all'improvviso, le ricerche portano la ragazza nel pericoloso mondo sovrannaturale della Londra vittoriana. Sarà rapita, ingannata, sfruttata per la sua straordinaria capacità di trasformarsi e assumere l'aspetto di altre persone. La salveranno due Shadowhunters, Will e Jem, destinati a combattere i demoni, nonché a mantenere l'equilibrio tra i Nascosti e fra questi e gli umani. Tessa sarà costretta a fidarsi. Si unirà a loro nella lotta contro i demoni per poter imparare a controllare i propri poteri e riuscire finalmente a trovare Nate. Ma tutto ciò la porterà al cuore di un arcano complotto che minaccia di distruggere gli Shadowhunters, e le farà scoprire che l'amore può essere la magia più pericolosa di tutte.
Sito web dell'autrice: http://www.cassandraclare.com/

"Siamo tutti uomini,
Fragili per natura, e facili
Ai richiami della carne; pochi
sono angeli".
(Shakespeare)

-COINVOLGIMENTO (=quanto è riuscito a coinvolgermi): 5/5

-CHIAREZZA TESTO: 5/5

-STILE DI SCRITTURA: 5/5
Stupende le descrizioni, non troppo minuziose ma incantevoli, ti si imprimono nella mente tanto sono evocative.
Ogni capitolo è introdotto dalla citazione di uno scrittore celebre.

-ORIGINALITA' TRAMA: 5/5
Nonostante qualche “eco” di Harry Potter, l'Autrice è riuscita a scrivere una storia originale seppur con temi ormai noti ai lettori di libri fantasy.
Il libro è stato scritto successivamente alla serie "The Mortal Instrument",  ma si tratta di una sorta di prequel della suddetta, seppur la trama sia slegata da essa (compare qualche personaggio presente in entrambe le serie, come Magnus Bane e Ragnor Fell).

L'ho preferito di gran lunga a TMI, che non mi aveva coinvolta così e in più mi aveva dato fastidio la piega che aveva preso la storia ad un certo punto: metaforicamente parlando (per evitare qualsiasi

tipo di spoiler) la sensazione era stata quella di mangiare un cibo prelibatissimo, per poi scoprire che conteneva un ingrediente che non puoi (e non vuoi!) mangiare, per poi essere rassicurati sul fatto che il suddetto ingrediente non c'era.

Di gran classe il colpo di scena nella parte finale anche se qualcosina avevo intuito.

-PERSONAGGI: 5/5
Personaggi ben descritti sia fisicamente che psicologicamente.
Personalità originali e diversificate.

ELENCO PERSONAGGI PRINCIPALI E SECONDARI
(contiene qualche spoiler ma può aiutare a seguire meglio la storia).

“Will” William Herondale: Nephilim, frequenta l'Accademia di Londra, donnaiolo, capelli neri e occhi azzurri, origini gallesi. Dal mio punto di vista il personaggio pi complesso.

“Jem” James Carstairs: Amico di Will, il saggio della compagnia, frequenta l'Accademia di Londra, capelli e occhi argento, viso ossuto, venuto a vivere all'Istituto da Shangai dopo che i suoi genitori sono stati assassinati dai demoni, affetto da una misteriosa malattia di cui non ama parlare. Porta sempre con sè un bastone con una pietra di giada.

“Tessa” Theresa Gray: Molto alta, viso ovale, occhi azzurri e capelli castani. Scopre di avere un potere mai visto prima nel mondo dei soprannaturali: è una mutaforma [può assumere la forma di qualunque persona (viva o morta), ma solo se è in possesso di un oggetto appartenente ad essa. Ha la possibilità di attingere le informazioni che le servono dalla persona nella quale si è trasformata]. Secondo me è il personaggio principale con la personalità meno spiccata. Porta sempre con sè un ciondolo a forma di angelo, il suo portafortuna.


“Nate” Nathaliel Gray: Fratello di Tessa.

Signora Black: (Sorella oscura) “Amica fidata” di Nate.

Signora Dark: (Sorella Oscura) Sorella signora Black.

Miranda: Circa 20 anni, occhi sporgenti, cameriera delle Sorelle Oscure, ragazza meccanica

Zia Harriet: Zia di Tessa, morta.

Emma Bayliss: Ragazza assassinata in un vicolo trovata da Will e Jem all'inizio della storia, Tessa ne ha preso le sembianze.

Magister: Vuole sposare Tessa per sfruttare il suo potere, non se ne conosce l'identità fino a un certo punto della storia.

Henry Branwell: Marito di Charlotte, capelli rossi, adora sperimentare nel suo laboratorio per costruire strani ingranaggi.

Charlotte Branwell: Direttrice dell'Istituto di Londra, 23 anni (più giovane di come appare), autoritaria ma informale, modi severi ma dal cuore d'oro, insegna storia e lingue antiche.

Fratello Enoch: Fratello Silente, abile nella scienza medica, aspetto mostruoso.

Sophie: Cameriera all'Accademia, viso deturpato da una cicatrice, angelo custode di Charlotte, ha la Vista (può vedere cose che gli altri non vedono).

“Jessie” Jessamine Lovelace: Studentessa all'Accademia di Londra, ridicolmente graziosa, capelli biondo argente, occhi nocciola, non vuole diventare una Cacciatrice e progetta di fuggire dall'Accademia.

Magnus Bane: Membro Nascosto del Pandemonium Club, stregone, occhi verdi da gatto, disprezza Quincey.

Lady Camille Belcourt: Membro Nascosto del Pandemonium club, vampira informatrice: passa informazioni a Charlotte su quanto avviene nella Comunità dei vampiri, baronessa, amante di Magnus Bane, odia de Quincey perché ha ucciso uno dei suoi amanti (un lupo mannaro) perché la loro relazione era illegale.

Ragnor Fell: Membro Nascosto del Pandemonium Club.

De Quincey: Capo Nascosto del Pandemonium Club, capo dei vampiri, molto influente e alleato con l'Enclave, anche se si scoprirà che fa il doppio gioco, odia i Nephilim e disprezza la legge.

Agatha: Cuoca di mezz'età, lavora all'Istituto di Londra.

Thomas: Mondano cresciuto tra i Nascosti (all'Accademia), serve Charlotte ed Henry (tuttofare), non è un Cacciatore ma è stato addestrato come tale.

Raziel: Arcangelo dal quale discendono tutti i Nephilim.

Elizabeth: Mamma di Tessa.

Axel Mortmain: Mondano, principale di Nate, pezzo grosso nel mondo degli affari di Shangai, figlio illegittimo del dottor Hollingworth Mortmain, gestisce una fabbrica di orologi (Mortmain&Co.), studioso dell'occulto.

Richard Gray: Papà di Tessa e Nate.

Archer: Succube di Camille Belcourt.

Benedict Lightwood: Membro dell'Enclave, simpatizzante dei Nascosti.

Gabriel Lightwood: Capelli castani, tratti spigolosi, va a scuola a Idris, figlio di Benedict, ce l'ha con Will perché si è approfittato di sua sorella.

Lilian Highsmith: Membro dell'Enclave.

George Penhallow: Membro dell'Enclave.

Callida: Zia di Charlotte.

Frederick Ashdown: Membro dell'Enclave.

Lady Delilah: Vampira scheletrica, vista da Tessa alla festa di de Quincey.

BREVE GLOSSARIO

Demoni Shax: Parassiti, odorato fine (alcuni stregoni se ne servono per trovare persone scomparse)

Casa Oscura: Dimora delle Sorelle Oscure.

Doppio Ourobos: Simbolo del Pandemonium club, rappresenta le diverse dimensioni (l'interno del serpente il mondo interiore, l'esterno il resto dell'esistenza).
Nascosti:Persone di origini parzialmente soprannaturali
-vampiri (Figli della Notte): umani infettati da morbi demoniaci, il loro cuore non batte e il sangue gli non scorre nelle vene.
-Lupi mannari: (Figli della Luna) si possono sconfiggere solo colpendoli agli organi vitali con armi d'argento. I rapporti amorosi con i vampiri sono considerati illegali/bizzarri, perchè tra le due specie non corre buon sangue.
-Stregoni: Progenie di umani e demoniaci; spesso sono il risultato di uno stupro.
-Fate: (Figli di Lilith), metà demoni metà angeli.

Nephilim: Metà uomini metà angeli, hanno una bellezza sovrumana, si incidono il corpo di tatuaggi (rune=iratze) che incrementano i loro poteri.

Demoni: Nemici di Nephilim e nascosti, attaccano i Mondani per scopi egoistici/malvagi, per avere una coscienza hanno bisogno di energia, li si può sconfiggere solo colpendoli al cuore, con armi incise di rune o spade angeliche.

Accordi: leggi che permettono la pace nel Mondo Invisibile. Prevede che Nascosti e Nephilim si alleino
per combattere i demoni.

Mondo Invisibile: Mondo dei Nascosti.

Mondani: Babbani: umani.

Pandemonium Club: Organizzazione che riunisce Mondani interessati alle Arti Magiche, i capi sono Nascosti (il Popolo Fatato non ne fa parte).

Enclave: Gruppo di cacciatori che vivono a Londra.

Conclave: Gruppo di cacciatori che vivono a New York.

Pyxis: Cassetta che contiene senza alcun pericolo l'energia rubata ai demoni, può essere toccata solo dai Cacciatori.

Idris: Paese d'origine dei Cacciatori, fazzoletto di terra ritagliato in quello che un tempo era il Sacro Romano Impero.

Stregaluce: Pietra scintillante, innoqua (serve solo a illuminare).

Rifugio: Unica parte dell'Istituto di Londra in cui la terra non è consacrata, è lì che ci si incontra con chi non può calpestarla (in genere Nascosti).

Succubi: uomini che vivono per servire e adorare i Padroni vampiri, in cambio del servizio fornito, il Padrone lì farà diventare vampiri al momento della morte.

Parabatai: Legame che unisce due Cacciatori, ispirato alle figure bibliche di  Davide e Gionathan.
Due Parabatai non si limitano ad essere due metà che si completano quanto, piuttosto, far parte di una stessa metà: l'uno diviene parte integrante dell'altro, come fossero una persona sola (un po' come il legame che unisce un umano al suo daimon, per chi ha letto "La Bussola d'Oro").
Questo tipo di legame unisce Wil e Jem.
Nel corso della vita si può avere un solo parabatai, anche se questo muore.
Per vincolare il legame si organizza una specie di matrimonio di amicizia.
Rapporti sentimentali tra i due compagni sono vietati.

"Jem mi ha sempre dato esattamente ciò di cui avevo bisogno nel modo in cui ne avevo bisogno, anche quando non sapevo neanch'io cosa fosse [...] Tutti i parabatai sono devoti l'un l'altro. Dobbiamo esserlo, per sostenerci vicendevolmente, e così facendo guadagniamo in forza" (Will, da Shadowhunters, le Origini, La Principessa).

Fratelli Silenti: i più abili guaritori esistenti, hanno un aspetto mostruoso (privi di occhi), sono in grado di comunicare (ma anche uccidere) con il pensiero, vivono molto a lungo.

-SETTING: 5/5
Ambientato nell''800 (anni '70 circa) per lo più nell'Istituto dei Cacciatori di Londra.
Un setting “steampunk”.
*NB: Per chi avesse qualcosa da ridire, per le descrizioni dei personaggi e le definizioni ho intenzionalmente copiato certi passi dal testo. L'intento non è quello di scrivere una recensione completamente originale, ma avere una "mappa concettuale" del libro a portata di mano.

-Extra in inglese dal sito ufficiale di Cassandra Clare:
Una lettera che Will ha mandato ai genitori (non terminata),
Il capitolo "Fierce Midnight" raccontato dal punto di vista di Jem
Il primo incontro con Tessa dal punto di vista di Jem,
Gli eventi accaduti in Clockwork Angel visti dal punto di vista di Will,
Will e Jem in una scena antecedente a Clockwork Angel

Nessun commento:

Posta un commento

Dai, sgranchitevi le dita e scrivete qualcosa di insensato... basta che sia un commento.